Join us on Facebook
Turchia


   

La Turchia è un paese in rapida modernizzazione, con un piede in Europa e uno in Medio Oriente. Generalmente viene suddivisa in sette regioni: la regione del Mar Nero, la Marmara, le aree Egea e Mediterranea, l’Anatolia Centrale, Orientale e il Sud Est. Visitando la Turchia si scopre che, oltre agli splendori orientali, a misteri, intrighi e danze rotanti dei dervisci, questo paese è un vero e proprio vortice speziato di storia che si affaccia sul presente.
Sperimentate l’impareggiabile ospitalità della popolazione turca, la sua cucina eccezionale, le sue spiagge da sogno e le città turche disseminate di spettacolari moschee e castelli.
Lasciando la Turchia con splendidi tappeti, amuleti contro il malocchio, nastri per la danza del ventrre, una maggiore comprensione della sua storia o anche solo un’abbronzatura, probabilmente avrete voglia di ritornarci un’altra volta.

Istanbul
Antica capitale dell’Impero Ottomano con il nome di Costantinopoli, oggi Istambul è una megalopoli in continua espansione, divisa a metà tra Europa e Asia dal Bosforo.
Sultan Ahmet, il centro storico della città, racchiude I tesori della Moschea Blu e dell’imperdibile Santa Sofia. L’area fortificata, famosa per aver respinto a invasori nei secoli, è il luogo ideale per esplorare e perdersi nelle stradine tortuose, dove incontrare cordiali commercianti di tapppeti pronti a condividere una tazza di tè e discutere di eventi di attualità mondiale e di tappeti.

Ankara
La città di Ankara ha ottenuto la sua posizione di rilievo sotto il governo di Ataturk, durante il periodo della resistenza dopo la Prima Guerra Mondiale. Quando alla fine della guerra d’indipendenza nazionale il paese fu liberato dalla dominazione straniera, la città fu dichiarata capitale della nuova Repubblica Turca.
Uno dei principali punti di interese della città è Anitkabir, il magnifico mausoleo commemorativo dedicato ad Ataturk. La sua struttura è una sintesi di temi architettonici antichi e moderni, e dimostra l’eleganza e la forza dell’architettura turca.
Intorno al Castello si trovano I quartieri più antichi della città. La Moschea di Aladino rinvenuta all’interno della cinta muraria costituisce uno dei migliori esempi di arte seleucida e dell’abilità artigianale del lavorare il legno, nonostante I rifacimenti di epoca Ottomana. Vicino all’ingresso del castello si trova il Museo della Civiltà Anatolica, una sezione dell’antico bazar mirabilmente restaurata.

La Regione del Mar Nero
Questa regione marittima nel nord del paese è caratterizzata da una costa alta e rocciosa e da corsi d’acqua che scorrono in profonde gole costiere. Gli affluenti dei fiumi provenienti dai monti del Ponto si riversano in ampi bacini. L’accesso all’entroterra è limitato a poche vallate strette: questo spiega il fatto che la costa sia sempre rimasta isolata rispetto alle regioni interne del paese.
La sottile striscia di costa tra Zonguldak e Rize, che si estende in prossimità dei delta fertili dei fiumi, è un’area di densa coltivazione: ogni terreno disponibile viene utilizzato, anche I pendii montuosi, quando non sono troppo ripidi. Il clima mite e umido favorisce l’agricoltura commerciale. La zona occidentale della regione invece è il centro dell’industria pesante del paese.

La Regione di Marmara
Questa regione si sviluppa intorno al mare di Marmara, e comprende la superficie europea della Turchia e il nord-ovest della pianura anatolica. Nonstante si tratti della regione piu’ piccola dopo il sud-est dell’Anatolia, è anche quella con la maggiore densità di popolazione.
Sul monte Uludag, la vetta piu’ elevata della regione (2543 m) è un’importante meta turistica e un centro di sport invernali. L’area anatolica è caratterizzata da pianure fertili che si estendono da est a ovest.

La Regione Egea
La regione corrisponde alla costa sul mar Egeo e all’entroterra del’Anatolia orientale: tra le due aree si distinguono per un notevole divario non solo geografico ma anche socio-economico.
In generale, le montagne si estendono fino al mare e le pianure percorrono la regione da est a ovest. Le pianure principali prendono il nome dal fiume che le attraversa: Gediz, Kücük, Menderes et Bakircay.

La Regione Mediterranea
Questa regione si trova a sud della Turchia, dove I monti del Tauro occidentale e centrale si innalzano all’improvviso sulla costa; in questa regione si trovano anche I Monti Amanos.

L’Anatolia Centrale
Meno montuosa delle altre regioni, l’Anatolia centrale si trova nel cuore della Turchia. Le vette piu’ elevate sono il Karadag, il Karacadag, l’Hasandag e l’Erciyes (3.917 m).

L’Anatolia Orientale
Si tratta della regione piu’ estesa e piu’ elevata della Turchia : circa tre quarti dell’area si trovano tra I 1500 e I 2000 m di altitudine. L’Anatolia orientale è composta sia da singole alture sia da catene montuose. Le montagne: quest’area conta molti vulcani inattivi, come il Nemrut, il Suphan, il Tendurek e il Monte Agri, che con I suoi 5265 metri, è il monte piu’ alto della Turchia. 
Lungo il corso del fiume Murat, affluente del Firat (Eufrate), si trovano poi numerose pianure: Malazgirt, Mus, Capakcur, Uluova e Malatya.

Il Sud-est dell’Anatolia
Questa regione è famosa per il suo paesaggio uniforme, sebbene la zona orientale risulti piu’ irregolare.
Le tradizioni culturali inalterate del sud-est dell’Anatolia invitano a scoprire opere meravigliose delle diverse epoche storiche.
I fiumi Dicle (Tigri) e Firat (Eufrate) racchiudono la terra che ha visto nascere e crescere Abramo, patriarca di diverse religioni. Le architetture di Harran, Urfa, Mardin, Diyarbakir suscitano ancora oggi la meraviglia nei visitatori; gli orefici realizzano gioielli in oro, perle e argento; sulla vetta del Nemrut Dagi, la raffigurazione del re Commagene Antioco, innalzatosi a divinità, volge lo sguardo all’eternità da 2200 anni; intorno al lago artificiale formato dalla diga di Atatürk si trovano poi diverse spiagge e un centro per sport acquatici.

     






     
Pellegrinaggi in Turchia >> Sui passi di Paolo in Turchia <<      

Partite per un tour in Turchia per scoprire il paese meraviglioso dell’opera missionaria di Paolo. Esplorate Ankara, la capitale, percorrete le coste della Cappadocia e della Konya, ammirate le cascate bianche di Pamukkale e I resti dell’anticha Efeso. Visitate Istambul, una metrolpoli pulsante ricca di tesori: il palazzo Topkapi, la Moschea Blu e la basilica di Santa Sofia. Sarete sorpresi dalla bellezza di questo paese.
Tour di 14 giorni ; ogni giorno verrà celebrata la messa.
Questo itinerario può essere integrato con un tour in Grecia.

   
Viaggi culturali in Turchia >> La Turchia Classica <<      

Percorrete la Turchia per scoprire le sue splendide città e I suoi tesori. Visitate il palazzo Topkapi e la Moschea blu di Istambul, e proseguite verso Gallipoli. Sostate sulle rovine dell’antica Troia, di Pergamo e di Kusadasi. Godetevi il centro benessere di Pamukkale e immergetevi nella storia delle antiche città di Pergo e Aspendos. Infine scoprite la capitale del paese, Ankara, con il suo mercato di spezie esotiche, per poi fare ritorno a Istambul.
Tour da 9 a 15 giorni.

   

Home | Chi siamo | Contattaci | English| Francais| España
Spagna | Portogallo | Italia | Grecia | Turchia | Egitto | Giordania | Israele |
www.borealtours.com

Copyright © 2000 - 2010 Borealtours. All Rights Reserved